stile senza confini

Detrazioni per RISTRUTTURAZIONI e RISPARMIO ENERGETICO fino al 31.12.2014

Scritto da  Martedì, 04 Giugno 2013 Commenta per primo!
Rinnovate le detrazioni fiscali e gli eco-bonus per la sostituzione o ristrutturazione dei serramenti e delle porte interne a Vicenza Rinnovate le detrazioni fiscali e gli eco-bonus per la sostituzione o ristrutturazione dei serramenti e delle porte interne a Vicenza

Stai pensando di ristrutturare la tua casa? O vuoi integrare nuove tecnologie e nuovi metodi per ottenere un miglior risparmio energetico? Approfittane. Questa sarà l'ultima occasione!

Le detrazioni per gli interventi sulle ristrutturazioni e sul risparmio energetico sono state prorogate.

 

detrazioni fiscali confermate ufficialmente per il 2014
La proroga per le DETRAZIONI sulle Ristrutturazioni e interventi di Risparmio energetico è stata estesa fino al 31 dicembre 2014.
Al centro del decreto, oltre alla conferma della detrazione del 50% per gli interventi di ristrutturazione, ci sono anche alcune importanti novità:
- l'incremento dell' Econobonus per l'efficienza energetica, ovvero la detrazione per interventi di risparmio energetico sugli edifici esistenti, che dal 55% sale al 65%, a decorrere dal 06/06/2013, e viene prorogata alle spese "sostenute" fino al 31/12/2014;
- Nuova introduzione del bonus per i MOBILI, che potrà essere utilizzato per l'acquisto nell'appartamento da ristrutturare di mobili fissi (ovvero, compresi nella muratura) come cucine e armadi a muro, fino ad un ammontare di 10.000€.

 

Per entrare nel dettaglio:

 

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

ecobonus-tondinporte-serramenti-vicenza

 
Per quanto riguarda le RISTRUTTURAZIONI, gli interventi coperti dalle detrazioni sono quelli di manutenzione ordinaria e straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia (compresi infissi interni ed esterni). Il bonus per questi interventi sarà, come in precedenza, del 50% con un tetto massimo di 96.000€. Incluse nel bonus sono anche le spese per autorimesse o posti auto pertinenziali, nonché le spese di progettazione e per prestazioni professionali connesse all'esecuzione delle opere edilizie e alla messa a norma degli edifici.

Dal 1 luglio 2013, quindi, si potrà usufruire di queste agevolazioni anche sui seguenti interventi: l'apertura di porte e finestre, il rifacimento del tetto e dei pavimenti, l'installazione della porta blindata.
Le procedure da seguire per ottenere il beneficio fiscale rimangono invariate. Confermato il pagamento delle somme con bonifico bancario, la detrazione verrà effettuata in 10 rate annuali sulla dichiarazione dei redditi.

 

Interventi di RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

finestra-legno-ristrutturazioni-ecobonus


Per quanto concerne l'Ecobonus per l'EFFICIENZA ENERGETICA, gli interventi presi in considerazione sono quelli riguardanti la sostituzione di finestre comprensive di infissi, l'istallazione di impianti solari e termici, caldaie a condensazione, isolamento pareti e gli interventi atti alla riqualificazione energetica in generale.
L'incentivo fiscale ha subito un incremento e dal precedente 55% è passato a 65% (con decorrenza dal 06/06/2013), sempre con un tetto massimo di 92.307.69€. Come per il bonus sui lavori di ristrutturazione, la detrazione avverrà in 10 rate annuali.

 

 

New Entry - BONUS per i MOBILI

bonus-mobili-ristrutturazioni


Il bonus per i MOBILI, invece, avrà un'agevolazione pari al 50% fino ad un importo massimo di 10.000€ (il bonus sarà quindi di 5.000€), detraibile sempre in 10 rate annuali. Ne potranno beneficiare solamente i soggetti che usufruiscono del bonus ristrutturazione e solamente per le spese relative all'acquisto di mobili FISSI (sono dunque esclusi elettrodomestici, apparecchi televisivi e computer).

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Ai sensi dell'articolo 13 del D. lgs. 196/2003 recante il - Codice in materia di protezione dei dati personali- si informa che i dati personali acquisiti con riferimento ai rapporti instaurati saranno oggetto di trattamento nel pieno rispetto della normativa sopra richiamata. Le ricordiamo infine che le sono riconosciuti i diritti di cui all'art. 7 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 numero 196 e, in particolare, il diritto di accedere ai suoi dati personali, di chiederne la rettifica, l'aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge. I suoi dati persionali non verranno comunicati a soggetti terzi. Per informazioni ulteriori informazioni a riguardo non esitate a contattarci

© 2014 Tondin Porte SRL
P.IVA e C.F.: 02637020286 R.I. Padova n. 02637020286 C.S. Euro 100.000,00 i.v.
Powered by maxfactory 

 

CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie

Questo sito NON utilizza cookies proprietari per la profilazione degli utenti. Sono utilizzati cookie tecnici e cookie di terze parti per fini statistici (Google Analytics) per l'erogazione dei servizi e l'analisi del traffico.Chiudendo questo avviso e proseguendo la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta l'informativa sulla nostra Privacy Policy e Cookies Policy : Per saperne di piu'

Approvo